Ecco 8 trucchi per risparmiare sul riscaldamento!

Condividi l'articolo:

Risparmiare sul riscaldamento è un bisogno che assume la massima priorità nell’economia di una famiglia non appena il termometro comincia la sua discesa. Per fortuna esistono dei trucchi efficaci e delle semplici strategie per alleggerire la bolletta, permettendovi di risparmiare sul riscaldamento senza patire il freddo.

Abbassate la temperatura
Ok, a prima vista potrebbe non sembrare il consiglio più azzeccato con cui cominciare, ma riflettiamo un attimo: il primo errore che potete commettere è quello di mantenere un temperatura casalinga più alte dei 18-20° massimo.Questa temperatura infatti è quella che garantisce i maggiori benefici in termini di salute e benessere.Tenete sempre presente che abbassare di un solo grado la temperatura sul termostato può farvi risparmiare il 7% nella bolletta, mica male!

Manutenzione del riscaldamento
Sicuramente la manutenzione della caldaia è fondamentale prima di tutto per la sicurezza e poi per evitare sanzioni, ma tenete sempre conto che se non fate la manutenzione obbligatoria e la multa tarda ad arrivare, finirete comunque per consumare di più e quindi alla lunga buttare via comunque i soldi.Un’ottima idea è anche quella di verificare tutto l’impianto di riscaldamento periodicamente per evitare eventuali dispersioni.

Utilizzate i cronotermostati
Ormai sono un “must have” quando si parla di riscaldamento autonomo perché consentono di impostare gli orari di accensione e spegnimento del riscaldamento, quelli più belli dividendo la casa anche in zone. Molto molto utili permettono di accendere il riscaldamento un po’ prima di arrivare a casa dal lavoro in modo da tenerlo spento in nostra assenza ed evitare inutili sprechi.

Utilizzate le valvole termostatiche per i caloriferi
Specialmente se non avete un riscaldamento autonomo risultano indispensabili per poter regolare ogni calorifero distintamente e per poter pagare solo quello che effettivamente consumate se abitate in un condominio.Grande rivoluzione, permette a chi rimane poco a casa per motivi lavorativi di pagare decisamente meno mese dopo mese di riscaldamento.

Riflettete il calore e Schermate meglio la casa
Molto utile è l’installazione di pannelli riflettenti tra termosifone e parete (in alternativa vanno bene anche dei fogli di alluminio), in modo da evitare dispersioni inutili e riflettere tutto il calore aumentando di fatto il rendimento dei caloriferi. Invece utilizzare tende più lunghe e pesanti in inverno per coprire meglio le finestre e ricordarsi di chiudere sempre ante e tapparelle di sera, migliora la dispersione di calore.

Paraspifferi sempre utili
Se vivete in una casa con classe energetica non molto alta, sicuramente avrete a che fare giornalmente con gli spifferi provenienti da porte e finestre: comprare dei paraspifferi è un modo economico per limitare lo spreco di calore ed evitare fastidiosi dolori alla schiena e mal di testa.

Via gli ostacoli
Eliminate tutti gli ostacoli davanti ai termosifoni, dai semplici adesivi a tavoli, sedie o armadi, ma anche tende o panni stesi ad asciugare. Più lascerete libero il passaggio all’aria calda, maggiore sarà l’efficienza finale.

Risparmiare sul riscaldamento si può, basta un po’ di buona volontà nell’applicare i trucchi e le strategie che avete appena letto e un po’ di attenzione!

Rispondi